Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Leggi il trattamento dei Cookies qui.

 

 

Gandino ospita Flavio Moro, autore del libro «Le Ombre del Crepuscolo».

«Le ombre del crepuscolo» si compone di undici racconti che si muovono tra vari generi e vari temi, con lo sfondo bellico a conquistare più volte il proscenio. C'è un senso elegiaco di tragedia incombente o ineluttabile, in molti di essi; i personaggi si muovono incerti in un panorama mutato all'improvviso, avvolto nella luce particolare che confonde i profili delle cose quando il giorno sta per cedere il passo alla notte. Ciò che resta col ritorno dell'alba è comunque un vago senso di speranza. È il mistero della vita, un qualcosa di inspiegabile che, come in un racconto, crea le vicende umane, le rende reali per poi dissolverle come fossero folate di nebbia nella mente del lettore. Nulla rimane, se non quel senso di inquietudine che nasce dal confine fra la dimensione umana e l'intangibile.

Fra la materia e la fatalità. Fra la luce e le sue ombre. Fra la vita e la morte. Tre anni fa Flavio Moro, 64 anni, ha ricevuto ad Arcade (Treviso) il primo premio al concorso nazionale «Parole attorno al fuoco» indetto dall’Associazione Nazionale Alpini. Residente a Casnigo, vanta una ricca attività di scrittore, attore ed autore teatrale.

Suoi racconti sono stati segnalati nel recente passato a Treviso, Casirate d’Adda, Lovere e Casnigo e pubblicati in alcune antologie a Lecce, Roma, Napoli e Brescia. In teatro si è dedicato al dialetto e alla storia locale, con opere legate alla realtà del ‘900 in Val Gandino e alla nascita dello storico Circolo Fratellanza di Casnigo.

Presentazione a cura di Antonia Bertoni.

Giovedì 28 Febbraio ore 20.45
Auditorium Biblioteca