Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Leggi il trattamento dei Cookies qui.

RISTRUTTURAZIONE DELLA CASERMA DEI CARABINIERI

Il Comune di Gandino ha affrontato importanti opere di ristrutturazione della caserma dei Carabinieri con un costo totale di euro 560.000,00.

L’Amministrazione è riuscita nell’iniziativa grazie ad un contributo della Comunità Montana (che ha destinato a ciò una parte dei fondi del Bacino Imbrifero Montano di cui fa parte il nostro comune) e soprattutto grazie a fondi propri per un totale di euro 210.000,00.

Nonostante il servizio dell’Arma sia prezioso per tutte le Comunità della nostra valle, nessuno degli altri Comuni ha concorso.

Nel corso dei lavori e grazie ai risparmi di bilancio fatti su altre voci, l’Amministrazione ha reperito altri fondi e li ha voluti destinare a maggiori lavori, sempre
sulla caserma.

Sono lavori (distinti e diversi da quelli già finanziati) che non si era potuto inizialmente appaltare proprio per insufficienza dei fondi.
Una buona notizia, quindi.
Qualcuno deve, però, essersi convinto che la gestione accorta dei soldi pubblici (ovvero i risparmi che permettono di fare nuove opere) sia un difetto.

E si è allora inventato la bufala di lavori dimenticati ovvero di un isolamento termico messo in cantiere dopo che le facciate della caserma erano già state tinteggiate (con conseguente spreco di denaro pubblico).

La rasatura delle pareti con il materiale speciale previsto per completare il consolidamento antisismico della struttura, prima della posa del cappotto isolante, è stata, insomma, spacciata per tinteggiatura).

Tutto questo con assoluto disprezzo del ridicolo: questo materiale speciale è di colore roseo e chiunque considererebbe poco opportuna una caserma color ... rosa.

La verità è, insomma, più semplice delle bugie, e questo qualcuno, pur avendo già riportato una condanna per diffamazione ed avendo in corso un processo per lo stesso reato, mostra di non aver ancora compreso che la critica politica è lecita se ed in quanto si fondi su circostanze vere.

Il Sindaco
Elio Castelli

 

  pdf Scarica il Comunicato in formato pdf (185 KB)

  image Scarica la fotografia del cantiere della Caserma (205 KB)